Menù vegano per una Pasqua senza agnello.

In occasione della Settimana Santa, propongo per le nostre liete abbuffate con amici e parenti, un delizioso menù, creato con amore, per festeggiare senza crudeltà il pranzo di questa giornata, facendone protagoniste le verdure, la frutta di stagione e soprattutto la pace e la grazia.

Difficoltà: °°


Aperitivo

Sapor di ananas

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 ml di succo di aloe vera
  • 1 ananas

Procedimento:

Tagliamo l’ananas, ripulendola dalla buccia. Mettiamo nella centrifuga la polpa insieme al succo di aloe vera. Versiamo in un bicchiere da drink aggiungendo qualche pezzetto di ananas.

 

Antipasto

Farifrittata di cicorietta, carote e cipolle rosse

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g farina
  • Acqua q.b.
  • 300 g cicorietta
  • 2 carote
  • 1 cipolla rossa
  • Olio
  • Sale, pepe, prezzemolo q.b.

Procedimento:

Mescoliamo in una casseruola la farina con l’acqua, in padella facciamo soffriggere le carote tagliate a cubetti piccoli, la cipolla e la cicorietta ben lavata. Una volta che le verdure sono tenere, amalgamiamo il tutto nella pastella aggiungendo sale, pepe e olio.

E poi procediamo con la frittura. Tagliamo la nostra farifrittata a dadini infilzandola con uno stuzzicadenti accompagnato da un’oliva verde. In alternativa, invece che friggerlo, possiamo mettere il composto in una teglia in forno a 180° per 30 minuti.

 

Primo

Parmigianina di reginette e melanzane alla creamy cheddar

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 pacco di pasta reginette
  • 2 melanzane
  • 500 g di passata di pomodoro
  • 1 cipolla
  • Basilico
  • 1 confezione di creamy cheddar veg
  • Olio e sale

Procedimento:

Tagliamo a fette le melanzane, e grigliamole (possiamo anche friggerle come variante), nel frattempo prepariamo un sugo molto semplice, con cipolla, basilico e passata di pomodoro, cuocendolo per una mezz’ora. Cuociamo la pasta per cinque minuti, e scoliamola. In una teglia mettiamo uno strato di melanzane e uno di pasta, aggiungendo il sugo preparato e la crema cheddar veg, e così finchè arriviamo a quattro strati. Mettiamo nel forno per 20 minuti a 200° finchè si è creata una crosta omogenea.

Il piatto si può servire, abbastanza caldo. Ma è ottima anche il giorno dopo, per il nostro picnic all’aperto.

 

Secondi

Seitan con stufato di rape

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di cime di rape o broccoletti
  • 2 panetti di seitan naturale
  • Aglio e olio
  • Sale e peperoncino q.b.
  • 2 foglie di alloro

Procedimento:

Dopo aver pulito le cime di rape, mettiamole a bollire per una ventina di minuti in una pentola, dopo in un tegame facciamo soffriggere l’olio con uno spicchio di aglio e un peperoncino, e aggiungiamo il seitan, precedentemente tagliato a fette abbastanza doppie, e lasciamo cuocere per un quarto d’ora a fuoco basso.

Quando la verdura è cotta, la scoliamo conservando un po’ di acqua della cottura, e la versiamo nel tegame insieme al seitan, aggiungendo le foglie di alloro, e mano mano un po’ dell’acqua. Lasciamo sul fuoco per altri 20 minuti, fino a quando il tutto è ben rosolato. Serviamo con dei crostini caldi.

 

Tofu grigliato al profumo di curcuma

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di tofu
  • Curcuma in polvere
  • Panna di soia
  • Sale e prezzemolo q.b.

Procedimento:

Riscaldiamo la griglia, e nel frattempo tagliamo a quadrati il tofu. Quando la piastra è abbastanza calda grigliamo il tofu, girandolo di tanto in tanto. A fuoco basso facciamo la salsetta alla curcuma, prendiamo un pentolino, scaldiamo la panna di soia, aggiungendo un cucchiaino di curcuma e una spruzzatina di prezzemolo e sale. Mettiamo in un piatto i nostri cubetti di tofu grigliati e adagiamo sopra la salsa preparata.

 

Dolce

Torta brisèe di ananas e fragole

Ingredienti per la base:

  • 300 g di farina per dolci
  • 100 g di zucchero di canna
  • 100 g di margarina
  • Mezza bustina di lievito per dolci
  • 1 bicchierino di latte di soia

Procedimento:

Amalgamiamo in una coppa tutti gli ingredienti finchè non otteniamo una palletta morbida. Stendiamo, la pasta in una teglia e con la forchetta formiamo dei buchi sul fondo e cuociamo nel forno a 180°.

Ingredienti per la crema pasticcera:

  • 600 ml di latte di soia
  • 45 g di farina per dolci
  • 30 g margarina
  • 2 cucchiai di sciroppo di riso
  • 3 cucchiai di panna di soia
  • 1 cucchiaino di zucchero di canna
  • 2 cucchiaino di curcuma
  • Mezza buccia di limone e 1 stecca di vaniglia

Procedimento:

In un tegame a fuoco basso prepariamo la crema con il latte di soia aggiungendo la stecca di vaniglia, mescoliamo insieme la margarina, 2 cucchiai di sciroppo di riso e la buccia di limone. Proseguiamo aggiungendo piano piano la farina che mescoliamo con la frusta e infine lo zucchero, la panna e la curcuma. Lasciamo freddare e attendiamo di completare la nostra torta.

Ingredienti per decorare: fragole e ananas fresche

Dopo aver aggiunto la nostra crema pasticciera alla pasta frolla, decoriamo la torta con la frutta fresca, a pezzetti.

Sottolineo e ringrazio, il cuoco Mauro Cervoni, autore di questa dolce ricetta, che per i miei quarant’anni mi ha regalato una vera delizia vegana definita da lui “la torta senza uova”.  Io l’ho ammirata come un marziano per la sua bellezza e  quindi la propongo a tutti coloro che vogliono sperimentarsi in una Pasqua ricca di amore e soprattutto di NON CARNE.

Ora  a proposito di marziani vi lascio alle parole di Gianni Rodari e alla Pasqua.

Il pulcino marziano
(G.Rodari)
Ho visto , a Pasqua, sbarcare
dall’uovo di cioccolato
un pulcino marziano.
Di certo il comandante
di quell’uovo volante
di zucchero e cacao
con la zampa ha fatto ciao.
E il gatto. Per la sorpresa
non ha detto neanche: “Miao”.

Gallery dei piatti:


© RIPRODUZIONE INTEGRALE O PARZIALE VIETATA SENZA LINK ALLA FONTE: http://www.vegamami.it/

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

antonella tomassini

antonella tomassini

sono vegan e son contenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.