Enpa Mantova: la giornata degli animali 2012

L’Ente Nazionale Protezione Animali organizza ogni anno, in occasione della festa di S. Francesco d’ Assisi, la Giornata degli Animali.

Quest’anno si è celebrata nei giorni di sabato 6 ottobre e domenica 7, nelle principali piazze italiane, per raccogliere fondi allo scopo di comprare cucce per gli oltre 20.000 trovatelli accuditi dai volontari Enpa.

In particolare a Mantova, i volontari hanno allestito un banchetto informativo in cui si potevano avere informazioni sulle attività dell’ente e sui problemi relativi agli animali. Era possibile inoltre iscriversi o devolvere un’offerta per i canili gestiti dall’Enpa ricevendo l’omaggio in ricordo della giornata (quest’anno si trattava di un simpatico pupazzetto di un labrador Wink).

I volontari e le guardie zoofile della sezione di Mantova hanno colto l’occasione per riferire con dispiacere che gli iscritti sono diminuiti, così come le guardie (che sono solo due, attualmente): chiunque possa aiutare, in qualsiasi modo, scriva nell’indirizzo indicato qui .

Si spera che il resonconto della prossima Giornata egli Animali sarà migliorato e che l’adesione sarà maggiore anche nella val Padana: tante gocce formano un oceano!

 


 

© RIPRODUZIONE INTEGRALE O PARZIALE VIETATA SENZA LINK ALLA FONTE: http://www.vegamami.it/

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

Valentina

Valentina

Avvicinandomi agli altri animali, ho capito che il mondo non è della specie umana. L'uomo sta violentando la natura e la piega ogni volta sotto la sua volontà, soprattutto quando si tratta di esseri più deboli che non conosce. Così a 12 anni ho sentito che la sofferenza non poteva più stare nel mio piatto, non mi si addiceva...a me l'ipocrisia non piace.... Intraprendendo il cammino "cruelty free" mi sono resa conto di quanti altri gesti quotidiani urtano l'incolumità dei più vulnerabili e che l'ignoranza (voluta dai produttori di dolore) circonda questi temi: serve tanta informazione. Senza dimenticare che aiutando gli altri, ci si prende cura anche di sé stessi: non c'è felicità più grande di quella che si prova nel fare del bene senza interesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.