Fare vegan-sex ha solo vantaggi…per tutti!

Share:
Condividi
Estratto da GreenMe.

Mangiamo cibi provenienti da agricoltura biologica, utilizziamo cosmetici naturali, abbandoniamo il nostro scooter e la nostra macchina utilizzando la vecchia bicicletta per andare a lavoro tutte le mattine, ma non pensiamo a quanto possiamo inquinare e quante impronte negative possiamo lasciare sul pianeta semplicemente non avendo cura del come conduciamo la nostra vita sessuale.

Ecco alcuni consigli utili sia ai single che alle coppie per imparare a trasformare in ecologically correct la nostra vita sessuale, per dar un tocco di green all’amore e magari, perché no, rendere il sesso non solo più ecologico ma anche più romantico e soddisfacente.

Accendersi con afrodisiaci naturali

È risaputo che fin dai tempi dei tempi l’uomo ha sempre cercato di aumentare la sua potenza sessuale attraverso alcuni cibi, spezie o erbe ritenuti più stimolanti ed energetici di altri. E allora perché non accendere le fiamme della passione con afrodisiaci naturali e ancor meglio biologicamente certificati?
Il tartufo soprattutto quello bianco contiene l’androstenediolo, un ormone molto potente presente anche nel sudore umano. La sua fama di potente afrodisiaco è stata anche confermata da una specifica ricerca condotta dal C.N.R. Le sostanze odorose presenti in esso, agiscono a livello olfattivo, non solo in alcuni animali ma anche sull’uomo, provocando uno stato di benessere generale e di attrazione verso l’altro sesso. Tra l’altro il tartufo è considerato una vera e propria sentinella ambientale, non tollera l’inquinamento, diserbanti e quant’altro non rispetta la natura.
Quanti giochi si possono inventare con fragole, ciliegie, more o mirtilli? Sono tutti frutti afrodisiaci che aumentano il desiderio sessuale. Il succo di melograno incrementa il livello di testosterone e dunque l’eccitazione. Bisogna assicurarsi però che la frutta furbamente offerta al nostro partner non sia transgenica o trattata con pesticidi. Soprattutto cercate di usare solo frutta di stagione. La Coldiretti ha trasmesso un vandecum che invita a verificare sempre la presenza dell’etichetta di provenienza, prediligere le varietà di stagione che presentano le migliori caratteristiche qualitative e il prezzo più conveniente; preferire le produzioni e le varietà locali che non essendo soggette a lunghi tempi di trasporto garantiscono maggiore freschezza e non inquinano. In più si dovrebbe evitare di acquistare frutta dalla grande distribuzione e recarsi se possibile direttamente dal contadino per assicurarci di portare nella nostra camera da letto frutta più fresca e più gustosa.
Succhi vegetali per un buon “sapore” e maggiore resistenza! Vuoi far felice il partner migliorando il tuo “sapore”, rendendolo più dolce, gustoso e allo stesso tempo essere green? Allora bevi molti succhi di frutta e verdura, certo evitando quelli con aglio e asparagi. Ovviamente anche qui attenti a quelli prodotti con frutta e verdura proveniente da agricoltura biologica e in confezioni di vetro, carta e plastica riciclabile o ancora meglio riciclata. Inoltre bevendo molti succhi vegetali e riducendo il consumo di carne puoi migliorare la tua resistenza, che fa sempre bene! Secondo un’inchiesta molto divertente di Hank Hyena sullaconnessione tra cibo e liquidi corporei è risultato che i vegani hanno il “sapore” più buono.
Il vino da preferire è quello prodotto da uve provenienti da agricoltura biologica o, meglio ancora, il nuovo Green Label imbottigliato in plastica PET completamente riciclabile e biodegradabile. Ma se vogliamo osare non sottovalutiamo lo Champagne biologico Fleury pieno di sapore e adatto ovviamente anche ai vegani. Ma attenzione a non esagerare potrebbe vanificare l’atto…!
E per finire con il dessert prediligere quello al cioccolato, potente afrodisiaco usato dal mitico re azteco Montezuma. Ovviamente cioccolato prodotto con cacao proveniente da agricoltura biologica. Un mix perfetto di cioccolata biologica, vegana ad alto potenziale afrodisiaco è quello di Cacao Anasa, del commercio equo e solidale che ha elaborato una vera e propria linea “Afrodisiaci” di barrette di cioccolato scuro per tutti i gusti: Love Bite,cioccolato fondente vegano con kiwi e pistacchi, Fever, miscelato con olio di limone, pezzi di zenzero candito, e solo un pizzico di pepe di Caienna, e se con i precedenti non si è ottenuto il risultato desiderato perché non provare Seduction, con olio di rose francesi questa unica barretta indubbiamente lo/a sedurrà.

L’abito non fa il monaco ma la lingerie può…

L’intimo è una componente fondamentale del rapporto che può addirittura compromettere la riuscita della serata.  Onde evitare defaillance sul più bello e per “sentirsi a posto” anche con l’ambiente, meglio conoscere prima cosa c’è dentro le nostre mutande e scegliere cotone biologico o materiali a basso impatto ambientale come la soia o il bambù. Su internet, soprattutto per “lei” ce n’è per tutti i gusti. Sexy, elegante ed ecosostenibile con la eco-lingerie, biodegradabile ad impatto zero.Vuoi attirare la sua attenzione con un pizzico di humor? Indossa gli slip della Bueno style, in soffice cotone biologico 96% e 4% di lycra, coloranti a basso impatto meno dannosi per l’ambiente.
In alternativa, G=9,8 è un brand francese che usa un materiale nuovissimo il Lempur (di progettazione italiana). Questo prodotto è ottenuto dagli scarti della lavorazione del legno di pino, per la lavorazione è necessaria pochissima acqua ed il risultato è una fibra al 100% biodegradabile. Non vengono usate neanche le etichette!
E se non funziona nemmeno così, allora potrai ammaliarlo definitivamente con le sensuali e soffici coulette della Chantell in bambù 100% o per le più audaci, sempre in bambù, il sexy baby-doll della linea Enamore.
Se invece l’originalità è il vostro forte, puntate tutto sulla soia, con le mutandine Uranos Appareal rigorosamente non trasgeniche!

Siete caldi ? Serve un lubrificante?

Niente di meglio della saliva quale lubrificante naturale, ma se proprio ve ne serve uno, allora cercate almeno di non usare quelli a base di petrolio o vasellina. Meglio puntare su quelli a base di acqua o olio e in commercio ce ne sono diversi, con differenti sapori e aromi per dare un tocco di creatività ai nostri giochi sessuali. Quelli della yesyesyes ad esempio non solo migliorano la vostra intimità rendendola decisamente più vellutata, intensificando le vostre sensazioni ma sono privi di glicerina, silicone, ormoni e prodotti petroliferi. Perfetti per sostituire la lubrificazione naturale del corpo sono prodotti con acqua o/e olio ipoallergici,  compatibili con i preservativi in lattice e con i nostri giocattoli erotici, sono certificati per la loro provenienza biologica e ovviamente non testati sugli animali.
Mentre quelli della thesensualvegan addirittura 100% vegani a base d’acqua privi di glicerina e ovviamente di sostanze petrolchimiche non solo aiutano la nostra lubrificazione dandogli il gusto di caramello, nocciola, cocco, fragola e arancia ma la rendendo anche più afrodisiaca.

Eco-Condom, perché chi è Green lo fa meglio ma senza rischiare

Non c’è alternativa migliore dei preservativi in lattice, che non contengono tracce di proteine del latte e quindi adatti anche ai vegani, totalmente riciclabili e biodegradabili. Ce sono di diverse marche e modelli, quelli della Glyde, brand australiano, sono disponibili in vari colori e formati . Il processo di fabbricazione a “doppia immersione” rende i preservativi particolarmente forti senza aumentare lo spessore, creando così una guaina ultra fine. L’alternativa europea? I French Letter Condoms, realizzati in Germania seguendo regole etiche di produzione e commercio, cosiddette del Fair Trade.

Vuoi dare il tuo contributo? Vota questo blog!

Ti piace il blog? Votaci, ci aiuterai! ;-)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>