Owen l’ippopotamo e il suo “mammo” adottivo: una tartaruga!

Un cucciolo di ippopotamo, sopravvissuto allo tsunami sulla costa keniota, ha creato un forte legame con un gigante maschio secolare di tartaruga! La struttura zoofila nella città portuale di Mombassa se ne prese cura ed i funzionari del parco hanno soprannominato l’ippopotamo Owen (pesa circa 300 chilogrammi). Fu spazzato giù nel fiume Sabaki (Oceano Indiano), poi spostato sulla riva quando le onde dello tsunami hanno colpito la costa keniota il 26 dicembre.

È incredibile. L’ippopotamo è stato adottato da una tartaruga maschio, dall’età secolare, e quest’ultima sembra essere molto felice di essere una “madre”, spiega l’ecologista Kahumbu Paula, che è responsabile della Lafarge Park.

L’ippopotamo Owen, dopo essere stato spazzato via, perse sua madre e rimase traumatizzato. Cercava una mamma. Fortunatamente, incontrò questa tartaruga e vi stabilì un forte legame. Nuotano, mangiano, dormono insieme: ” L’ippopotamo segue la tartaruga esattamente come ha seguito la sua madre. Se qualcuno si avvicina alla tartaruga, l’ ippopotamo diventa aggressivo, come a proteggere la sua madre biologica” ha aggiunto Kahumbu.

“L’ippopotamo è un giovane cucciolo,  sono animali sociali a cui piace stare con le loro madri, per almeno i primi quattro anni “.

Fonte

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.