Leishmaniosi canina: dalla Spagna un nuovo farmaco con duplice azione.

Oggi, leggendo il numero settimanale di Professione veterinaria, trovo un articolo intitolato “Leishmaniosi canina-Esteve Veterinaria ha effettuato in Spagna il lancio di Leisguard®“.
Secondo l’articolo la casa farmaceutica Esteve, dopo 10 anni di ricerche, ha realizzato un farmaco efficace, indipendentemente dall’età e dalla razza del cane, ed in grado di esplicare 2 azioni contemporaneamente, ovvero la profilassi preventiva dei soggetti sani e la terapia di quelli malati.
Gli studi clinici sono stati effettuati su cani oltre 700 cani appartenenti a 20 razze diverse; secondo quanto dichiarato dalla casa farmaceutica Leisguard® riduce di 7,2 volte il rischio di sviluppare la malattia agendo direttamente sul sistema immunitario potenziando l’immunità cellulo-mediata.
Il principio attivo del farmaco è il domperidone, un derivato benzimidazolico antagonista della dopamina che blocca in modo selettivo i recettori dopaminergici D2 a livello periferico esplicando così azione antiemetica e procinetica senza avere però effetti extrapiramidali; la forma farmaceutica è una sospensione orale che va somministrata al dosaggio di 1ml ogni 10Kg di peso direttamente in bocca o miscelata con il cibo per 4 settimane consecutive.
Gli studi clinici hanno evidenziato che il farmaco è efficace sia a livello preventivo che ai fini del trattamento nelle prime fasi della patologia; inoltre non interferisce nè con le prove diagnostiche (permettendo così di poter rilevare i soggetti positivi nella fase iniziale), nè con altre eventuali terapie.
La stimolazione dell’immunità cellulo-mediata fa sì che i cani sieronegativi (ovvero sani) che vivono o si spostano nelle aree endemiche, e che sono esposti al contagio, vedano di molto ridotto il rischio di sviluppare un’infezione attiva causata da Leishmania e quindi la patologia clinica.
L’efficacia preventiva del prodotto poi, se combinata all’azione di un collare repellente a base di deltametrina, arriva al 98%.
Nei cani sieropositivi, ovvero già infetti, Leisguard® permette di controllare la progressione della malattia.


© RIPRODUZIONE INTEGRALE O PARZIALE VIETATA SENZA LINK ALLA FONTE: http://www.vegamami.it/

Ti piace il blog? Votaci, ci aiuterai! ;-)

sonia.acierno

sonia.acierno

Studentessa in medicina veterinaria, prossima alla laurea. Mi interesso in modo particolare degli animali non convenzionali, ovvero i c.d. esotici, ma anche dei selvatici appartenenti alla fauna selvatica autoctona ed alloctona.

Tutti gli articoli

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>