[Cane] Cura del cane.

Cura degli occhi
La cura degli occhi comporta l’’uso di soluzioni fisiologiche, in aggiunta alla regolare pulizia per mezzo di cotone idrofilo o garze sterili.

In caso di occhio molto arrossato consultare il Veterinario.
Non usare senza consultazione colliri con svariate proprietà (anestetiche, antibiotiche, antinfiammatorie, antisettiche) e in ogni caso non per un periodo più lungo di 15 giorni.

Cura delle orecchie
La cura delle orecchie deve limitarsi ad una pulizia adeguata con specifiche soluzioni. Se pulendo l’’orecchio il cane dimostra di provare dolore consultare il veterinario.

Controllare più attentamente le orecchie cadenti e i cani a pelo ruvido cercando di evitare che i peli ostruiscano il canale uditivo.

Cure dentarie
Osservare le gengive del cane e in caso di arrossamento usare un po’’ di ghiaccio, o una palla morbida da mordicchiare, e fino a che l’’arrossamento non è passato somministrare cibi morbidi e non caldi.

Non usare generici colluttori senza aver prima consultato un Veterinario (conseguenza un’’eccessiva e dannosa salivazione).
Controllare se il cane dimostra dolore durante la masticazione o se presenta un ricorrente alito cattivo, potrebbe essere un’’infezione e se si sospetta ciò consultare immediatamente il Veterinario.

Cure della pelle
Per curare la pelle cercare di mantenere un’’adeguata pulizia del mantello con prodotti specifici, frequenti spazzolature, adeguata asciugatura del pelo.
Evitare l’’acqua nelle orecchie.
Evitare di lavare troppo spesso il cane e con eccessive quantità di shampoo.
Controllare la presenza di pulci o altri parassiti e usare degli specifici antiparassitari.
Tagliare il pelo davanti agli occhi, ma rasare i nodi del pelo, non tagliarli.
Prima di ricorrere ad antisettici, antistaminici, vitamine, lieviti, consultare il Veterinario.

La salute del cane va mantenuta anche grazie ad un’’alimentazione adeguata e bilanciata, che va stabilita per ciascun cane in base alla corporatura, alla razza, all’’età, assieme al Veterinario.

Fonte

Cura delle principali malattie 
Cura degli occhi
La cura degli occhi comporta l’uso di soluzioni fisiologiche, oltre a regolare pulizia a mezzo di cotone idrofilo o garze sterili.

In caso di occhio molto arrossato consultare il Veterinario.
Non usare senza consultazione colliri con svariate proprietà (anestetiche, antibiotiche, antinfiammatorie, antisettiche) e in ogni caso non per un periodo più lungo di 15 giorni.

Cura delle orecchie
La cura delle orecchie deve limitarsi ad una pulizia adeguata con specifiche soluzioni. Se pulendo l’orecchio il cane dimostra di provare dolore consultare il Veterinario.

Controllare più attentamente le orecchie cadenti e i cani a pelo ruvido cercando di evitare che i peli ostruiscano il canale uditivo.

Cure dentarie
Osservare le gengive del cane e in caso di arrossamento usare un po’ di ghiaccio, o una palla morbida da mordicchiare, e fino a che l’arrossamento non Ë passato somministrare cibi morbidi e non caldi.

Non usare generici colluttori senza aver prima consultato un Veterinario (conseguenza un’eccessiva e dannosa salivazione).
Controllare se il cane dimostra dolore durante la masticazione o se presenta un ricorrente alito cattivo, potrebbe essere un’infezione e se si sospetta ciÚ consultare immediatamente il Veterinario.

Cure della pelle
Per curare la pelle cercare di mantenere un’adeguata pulizia del mantello con prodotti specifici, frequenti spazzolature, adeguata asciugatura del pelo.
Evitare l’acqua nelle orecchie.
Evitare di lavare troppo spesso il cane e con eccessive quantità di shampoo.
Controllare la presenza di pulci o altri parassiti e usare degli specifici antiparassitari.
Tagliare il pelo davanti agli occhi, ma rasare i nodi del pelo, non tagliarli.
Prima di ricorrere ad antisettici, antistaminici, vitamine, lieviti, consultare il Veterinario.

La salute del cane va mantenuta anche grazie ad un’alimentazione adeguata e bilanciata, che va stabilita per ciascun cane in base alla corporatura, alla razza, all’età, assieme al veterinario, e seguendo i consigli dell’eventuale allevatore presso il quale si è acquistato il cane.

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.