Artrite, displasia o cauda equina?

D: Buongiorno,
Ho un pastore tedesco che ha otto anni, da qualche tempo ho notato un affaticamento alle zampe posteriori. Quando si alza dalla cuccia, o quando fa le scale, ha un cedimento ad entrambe le zampe dietro. Può essere artrite? Posso dargli qualcosa per rinforzarlo, visto che il problema è ancora di lieve entità?

R: vista la razza e l’età del cane, più che per un semplice problema di artrite, propenderei per un problema di displasia dell’anca!
Ma c’è anche la possibilità che si tratti di un problema neurologico (la c.d. “cauda equina” dovuta, per es., ad ernia discale che causa compressione del midollo).
La diagnosi, però, può essere fatta solo tramite visita veterinaria durante la quale il medico valuterà l’andatura del cane, l’eventuale algia (dolore), la presenza o meno del segno di Ortolani per una diagnosi  di displasia o, se riterrà opportuno, farà degli RX in anestesia totale (sempre per la diagnosi di displasia).
Solo dopo aver accertato l’origine del problema sarà possibile decidere il tipo di approccio (chirurgico o terapeutico) da intraprendere.
Il mio consiglio è di non aspettare a farlo visitare e di non sottovalutare la cosa anche se, per ora, il problema è lieve.


© RIPRODUZIONE INTEGRALE O PARZIALE VIETATA SENZA LINK ALLA FONTE: http://www.vegamami.it/

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.