Categories
Dalla loro parte News

La Giornata degli Animali, per garantire assistenza veterinaria.

Torna puntuale come ogni anno, l’appuntamento dedicato agli amici a quattro zampe: la Giornata degli Animali vede Enpa, Ente Nazionale Protezioni Animali, presente, l’1 e il 2 ottobre, in più di 200 piazze italiane, per promuovere un’iniziativa di sviluppo davvero importante. L’obiettivo del 2011 è la creazione di nuovi ambulatori veterinari di primo soccorso.

Enpa, oltre a battersi per far riconoscere dalle autorità i diritti degli animali, cani, gatti & co. (sono già state raccolte quasi 100.000 firme per l’istituzione di un 118 veterinario a livello nazionale), dispone già di alcune strutture di soccorso e questa giornata di informazione, sensibilizzazione e solidarietà, si pone l’obbiettivo di potenziarle e crearne di nuove, anche attraverso unità mobili.

Inoltre, è possibile, aiutare gli animali, dal 15 settembre al 10 ottobre, mandando un sms solidale al 45501 o chiamando lo stesso numero da rete fissa, donare a Enpa 2 o 5 euro.

Fonte: tantasalute.it

Amami! è in finale come “miglior blog a sfondo sociale”! Vuoi dare il tuo contributo? Votalo! 

Categories
News

Enpa di Savona: “Nel 2011 salvati 1250 animali selvatici, l’ultimo una poiana ferita a Stella”

Stella. Una poiana gravemente ferita ad un’ala è stata raccolta da un automobilista lungo la strada a Stella San Martino e consegnata alle cure dei volontari della Protezione Animali savonese.

Secondo l’Enpa quasi certamente è stata colpita dalla fucilata di un bracconiere.“Il volatile è un grosso rapace particolarmente protetto dalle leggi, abbastanza diffuso in provincia, quest’anno ne abbiamo raccolto undici, malati di verminosi o per aver impattato contro cavi elettrici aerei. Abbiamo trovato diversi esemplari con pallini da caccia, tra cui uno morto e l’altro guarito e liberato, soccorsi recentemente nel finalese, a Carbuta e Sanguineo” riferisce la protezione animali.

Sono già 1.250 gli animali selvatici in difficoltà raccolti dall’Enpa nel 2011, con un grande lavoro di cure da parte dei volontari e spese crescenti per uso degli automezzi, veterinari, medicinali e cibo, solo in parte coperte da un contributo significativo ma ormai insufficiente della Provincia di Savona, alla quale tale compito è affidato dalle leggi” conclude l’Enpa.

Fonte: ivg.it


Amami! è in finale come “miglior blog a sfondo sociale”! Vuoi dare il tuo contributo? Votalo!

Categories
Dalla loro parte Leggi e comunicati News

Finalmente giù le zampe da code e orecchie!

Finalmente e con la speranza di continuare su questa strada, il deputato  Francesca Martini Sottosegretario alla Salute, del Ministero della Salute, col rinnovo dell’Ordinanza Ministeriale sull’aggressività dei cani e incolumità pubblica del 22 marzo 2011, in particolare:  Differimento del termine di efficacia e modificazioni, dell’ordinanze del Ministro del lavoro, della salute e delle politiche sociali 3 marzo 2009,  concernente la tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione dei cani (11A06125), ha posto fine alla barbara pratica di mutilazione di parti del corpo di esseri viventi!

Categories
News

Rita, gattina cieca cerca casa a Savona.

Savona. Gattina cieca precipita in un cortile. Soccorsa e salvata dall’enpa.

Una giovane gattina è precipitata dalla collina sopra via Pippo Garibaldi nella sottostante scuola odontotecnica a Savona. È stata subito presa in cura dai veterinari della Protezione Animali che, purtroppo, non hanno potuto salvarle un occhio gravemente ferito. È poi emerso che la gattina era cieca ed era caduta proprio per questa grave menomazione.

“Malgrado il grave trauma Rita – così è stata soprannominata dai volontari in onore della Santa protettrice della vista – sta guarendo velocemente e recuperando la cognizione dello spazio attorno a lei e potrà quindi vivere agevolmente in un appartamento, dove ne registrerà la geografia e gli ostacoli, dando l’impressione di vederci” spiegano i volontari dell’Enpa che cercano quindi una famiglia veramente animalista che la voglia adottare gratuitamente. Gli interessati sono pregati di rivolgersi alla sede di via Cavour 16 r a Savona, da lunedì a sabato, dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, telefono 019 824735.

Vuoi dare il tuo contributo? Vota questo blog!

Fonte:  igv.it

Categories
News

Mucca Teresa è salva!

Vi ricordate la storia di Teresa? La mucca di Messina che, fuggita dal camion diretto al macello, ha deciso di buttarsi in mare per scappare verso la Calabria? (vedi link)

GEAPRESS – Teresa non la toccherà nessuno e su di lei ci sarò sempre io a vigilare. Con tali parole Teresa è entrata a nuova vita e sul fatto che a dirlo sia Mariella Casablanca, la ragazza senza la quale nessuno avrebbe conosciuto la storia di Teresa, non abbiamo proprio dubbi.

Teresa, infine, è andata via dall’allevamento. Il pastore l’ha portata fino a Messina (ovviamente su un camion adibito al trasporto di bovini, da macello) e poi con una scorta di tutto rispetto è arrivata nella fattoria scelta dall’ENPA. A seguirla lungo il tragitto la dott.ssa Rosalba Matassa, Dirigente del Ministero della Salute, e Carla Rocchi, Presidente Nazionale dell’ENPA. La Protezione Animali, infatti, ha acquistato la mucca e trovato, poi, una destinazione vicino Messina. È una fattoria di una struttura religiosa che svolge attività sociale, ma Teresa vivrà senza pensieri negativi. Lei ed il futuro vitello o futura mucca. Per capire il sesso c’è ancora tempo.