Categories
Gli animali

Il gatto: come evitare che corra pericoli fuori casa.

Molti “padroni” di gatti permettono al loro piccolo amico di uscire da casa senza controllo e in ogni momento, dimenticando che il gatto non è un essere umano, non sa quali sono i pericoli della strada: potrebbe imbattersi in un’automobile, o in una rissa per il controllo territoriale. Insomma, se decidete di adottare un gatto dovete assumervi la responsabilità della sua vita: non potete lasciarlo scorrazzare all’esterno come gli pare e piace.

Come controllare il gatto?

Ci sono molti buoni motivi per tenere i gatti in casa. Vivranno più a lungo poiché saranno minime le possibilità di essere investiti da un’auto, feriti da altre persone o animali, o contagiati con malattie infettive da gatti selvatici.

Categories
Gli animali

Animali obesi: a rischio la loro salute.

L’89% dei proprietari di cani, riconosce di non fare alcuna attività fisica e di non farla fare, di conseguenza, neanche al proprio cane. La noia, l’ingordigia, la smisurata offerta di cibo sono le cause dell’eccessiva alimentazione e, le calorie presenti negli alimenti ingeriti che, non vengono smaltite nelle attività quotidiane, vengono immagazzinate e si trasformano in grasso.

Categories
Gli animali

Il cane: l’educazione – chi comanda?

Il cane vive in un regime “feudale”; voler adattare alla sua natura in nostro concetto di “democrazia” porta a risultati errati e spesso anche disastrosamente pericolosi.
Un cane ha bisogno di una guida, mentre lui deve occupare una posizione di subalterno.

Categories
Gli animali

Il cane: l’educazione – essere coerenti.

La coerenza dei nostri insegnamenti deve essere la base; quello che rende speciale il rapporto cane/uomo è l’empatia che si sviluppa fra loro.

I cani identificano immediatamente ogni nostro piccolo movimento, ogni nostra postura dettata dal nervosismo, dalla paura, dalla felicità o dalla tenerezza, e sanno approfittarne immediatamente per trarne maggiori vantaggi per se stessi.

Categories
Gli animali

Il cane: l’educazione – comandi.

Parole, parole, parole…

Alcune persone sono decisamente logorroiche, anche con il proprio cane. Personalmente parlo molto al mio cane, gli racconto chi ho incontrato, gli chiedo consigli, gli dico cosa devo fare. Lui ascolta, a volte mi strizza un po’ gli occhi, a volte mi guarda un po’ preoccupato, ma le mie parole non contano, sa che non sono indirizzate a lui: per lui conta solo la mia voce, e la tranquillità che gli deriva dal sentirmi.