Archivio tag: rem

Benvenuti al manicomio.

Io non guardo la televisione. Perchè non ho tempo, e perchè fa schifo. Ma mi dicono che a “Le invasioni Barbariche” il tema del dibattito fosse “fino a che punto è giusto umanizzare il proprio animale”, e che siano state definite “di competenza psichiatrica” le persone che affermano di amare il proprio cane come un figlio. Potremmo certo scrivere alla astutissima Bignardi ,molto attenta al politically correct, e dotata come ogni giornalista solo del coraggio necessario ad esprimere ciò che già gli ascoltatori del proprio programma, o i lettori del proprio giornale, pensano. Potremmo, ma non servirebbe, se non a dare all’ennesimo borghesuccio benpensante con velleità radical chic, categoria perfettamente rappresentata dal programma in questione, l’ennesimo motivo per sentirsi giustificati nel loro bisogno di tutelarsi dal popolo degli animalisti pericolosissimi e pazzi. Perchè vedete, non c’è un modo educato e “politically correct” di esprimere il nostro pensiero, in questo caso, e in molti altri. Se io dovessi scrivere, adesso, una lettera di protesta da inviare a Le Invasioni Barbariche, non sarebbe pubblicabile, nemmeno qui.

Continua a leggere

Il cane mi fa i dispetti! Ansie da separazione.

Anche quando non sono più cuccioli capita che i cani combinino guai quando stanno da soli. Come interpretare questi segnali?

Esistono delle differenze fra il comportamento osservato dai proprietari e la reale comunicazione del cane. E spesso fraintendiamo, interpretando in modo errato i segnali della comunicazione canina.

Ecco qualche esempio:

Mi fa i dispetti. Può succedere che il proprietario tornando a casa al termine di una giornata di lavoro trovi una serie di danni in casa: porte grattate, divano distrutto, ciabatte o altri indumenti fatti a pezzi, la pattumiera sparsa per casa, feci e urina in vari punti della sala.

Ciò che il proprietario interpreta come “dispetto” è in realtà il risultato di un notevole stato di ansia e di stress vissuto dall’animale che non è in grado di sopportare il distacco dal proprietario.

Continua a leggere

I sogni degli animali.

Spesso ci si chiede se i nostri cane o i nostri gatti ci assomiglino in tutto e per tutto. Sognano come noi? Se non vivessero con noi, dormirebbero di notte e starebbero svegli durante il giorno?

Il sonno dei cani e dei gatti può essere distinto in sonno ad onde lente (SWS), chiamato anche sonno della mente, e in sonno paradosso, chiamato sonno del corpo o sonno REM (rapid eye movement), caratterizzato da rapidi movimenti degli occhi.
Il sonno della mente è più profondo ed è perciò più difficile risvegliare un animale in questa fase.

Continua a leggere