Archivio tag: randagismo

copertina nerarosa2

Lega del Cane (RC): perplessità sui fondi destinati al randagismo!

abbiamo un sogno

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane Sezione di Reggio Calabria esprime tutte le sue perplessità in ordine alla destinazione delle risorse regionali destinate alla lotta al randagismo, costituite dai fondi erogati ogni anno alle Regioni d’Italia dal Ministero della Salute, in forza della legge 281/1991 (“Legge quadro in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo”).

400 mila cuccioli venduti sul web scontati e con diritto recesso.

Roma, 10 gen. (Adnkronos Salute) – Ben 400 mila animali, in maggioranza cuccioli di cani e gatti, vengono venduti via web, spesso a rate, per un giro di affari di almeno 130 milioni di euro. Questi i numeri delle vendite online, un vero e proprio business – denuncia l’Associazione italiana difesa animali e ambiente (Aidaa) – al quale da diverso tempo viene applicato anche un meccanismo di finanziamento all’acquisto da parte di finanziarie specializzate, quasi si trattasse di acquistare a rate un’automobile o un elettrodomestico.

Continua a leggere

Nascerà a Scicli il primo ufficio dei diritti degli animali.

Scicli - Nascerà fra circa un mese a Scicli il primo ufficio dei diritti degli animali della provincia di Ragusa, e uno dei primi in Sicilia.

Ad annunciarlo il sindaco di Scicli Giovanni Venticinque e l’assessore all’ambiente Vincenzo Iurato.

L’iniziativa nasce in seguito a una conferenza di servizi tenutasi nelle scorse settimane in Municipio a Scicli e che ha visto coinvolti i vertici dell’Asp 7 di Ragusa e dei comuni di Ispica e Modica, oltre che del Comune di Scicli.

Continua a leggere

Emergenza mici al gattile di Imola!

Il gattile di Imola è al collasso con oltre 220 gatti accolti dalla struttura dall’inizio dell’anno di cui 150 cuccioli.
Il problema è soprattutto dovuto all’abbandono di gatti, anche di proprietà, che in particolare in questo periodo vengono lasciati nella peggiore delle situazioni.
Le persone più “responsabili” visitano il gattile e firmando alcuni documenti decidono per la rinuncia di proprietà dell’animale, ma i più sono coloro che abbandonano i gatti ai cancelli del gattile, in scatole di cartone o addirittura in buste di plastica. Ci sono poi anche persone che lasciano intere cucciolate ai bordi delle strade vicino ai cassonetti e purtroppo questi sono i ritrovamenti più frequenti.
Continua a leggere

[Discussione] Il 33% degli italiani favorevole ad abbattere i cani randagi. E tu?

Da Aidaa riceviamo e pubblichiamo:
Quanto meno clamoroso uno dei risultati che emergono dal sondaggio realizzato dal centro studi di AIDAA su un campione di 1064 italiani in relazione ai metodi di controllo del randagismo canino. Il 33% si dice favorevole ad abbattere o uccidere con l’eutanasia i cani randagi presenti nei canili, di questi il 13,8% precisa comunque di essere favorevole alla morte dei cani per eutanasia solo in caso di assoluta necessità. Il 63,8% degli italiani invece sono assolutamente contrari a qualsiasi forma di abbattimento dei cani come sistema del controllo del randagismo. Il sondaggio che si è svolto nel mese di luglio su un campione adulto di 1064 italiani scelti a caso secondo il sistema delle interviste telefoniche si è suddiviso in tre distinte domande. Continua a leggere