Una vitellina come figlia.

Couthi Bai, un’abitante del villaggio di Kilchu nel Rajasthan, sta svezzando una cucciola di mucca orfana allattandola al seno.

La piccola aveva tre giorni quando la mamma è deceduta e Bai, non sapendo cos’altro fare per salvarla, le ha offerto il suo seno.

“Quando la mucca è morta ho seguito il mio istinto, l’ho presa in braccio e l’ho allattata. Per me non c’è nessuna differenza tra lei e un bambino”, ha dichiarato la donna.

La vitellina apprezza moltissimo il latte della mamma adottiva che, da una settimana, è integrato da chapati (pane indiano di grano duro senza lievito) e acqua.

“La allatto tre o quattro volte al giorno, come ho fatto con i miei figli. Adesso le diamo anche qualche chapati e un po’ d’acqua perché il mio latte non è abbastanza nutriente.

Sta crescendo un po’ più lentamente degli altri vitelli ma si riprenderà quando sarà in grado di nutrirsi da sola”.

La vitellina segue Bai ovunque e dorme su due coperte, accanto alla sua stuoia.

“Gli Dei saranno contenti se riuscirò ad allevarla bene e manderanno molte benedizioni sulla nostra casa”.

Fonte

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.