Coccole pericolose?

Sono considerati veri e propri membri della famiglia, alla stregua dei figli, da oltre la metà dei proprietari. Che, in più del 50% dei casi, dormono con loro. I cani e i gatti allietano le giornate di milioni di italiani, che spesso gli riservano coccole ‘umane’, come i baci, e permettono al loro amico a quattro zampe di riposare sul letto. Ma secondo gli esperti dell’università della California (Usa), tutto ciò potrebbe esporre al rischio di contrarre alcune malattie: da banali infezioni fino a disturbi più gravi.

Bruno Chomel, docente della scuola di Medicina veterinaria dell’ateneo californiano – riporta la rivista ‘Emerging Infectious Diseases’ – ha raccolto insieme al suo team i dati di studi sull’argomento condotti in Gran Bretagna, Stati Uniti, Francia e Olanda. Rilevando alcuni casi ‘limite’: una coppia di coniugi che ha contratto l’infezione da Mrsa (stafilicocco aureo) ripetutamente perchè lasciava che il cane dormisse sotto le coperte. Addirittura sembra che un bambino di nove anni in Arizona abbia contratto la peste, dopo essere stato a stretto contatto con il suo gatto infestato dalle pulci.

Secondo Larry Kornegay, presidente dell’American Veterinary Association, si tratta appunto di esempi rari: chi tiene un animale in casa deve semplicemente adottare precauzioni dettate dal buonsenso per ridurre al minimo i rischi. Ad esempio, dopo aver giocato col cane o con il gatto, occorre sempre lavarsi le mani. Anche portare regolarmente il quadrupede dal veterinario per un controllo è un ottimo modo per fare della convivenza con un animale un’esperienza priva di pericoli per la salute.

Fonte

Vuoi dare il tuo contributo? Vota questo blog!

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.