Cane veglia per ore la padrona morta, poi muore anche lui.

È la commovente storia di Axel che non ha smesso di abbaiare fino all’arrivo dei soccorritori nell’appartamento e poi è si è accasciato. L’etologo: “Potrebbe essere stato un collasso da troppa emozione”. 

Bologna, 23 ago. – (Adnkronos) – Ha vegliato per ore il corpo senza vita della padrona 74enne e poco dopoè morto pure lui davanti ai soccorritori che portavano via il cadavere della donna.

Verso le 4 una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Bologna Borgo Panigale è intervenuta in un condominio di via Longarola a Calderara di Reno, Comune alle porte del capoluogo emiliano, perché alcuni condomini avevano segnalato un incessante latrato provenire da oltre un’ora da uno degli appartamenti.

Siccome nessuno rispondeva, i militari sono riusciti a contattare un parente della donna che nel giro di pochi minuti ha aperto la porta dell’abitazione. Disteso sul pavimento c’era il corpo esanime dell’anziana con a fianco il suo bulldog inglese, di colore marrone e bianco, di 7 anni di nome Axel che viveva con la pensionata. Il cane non si è mai allontanato dalla padrona e dopo un po’ si è accasciato pure lui.

A stroncare Axel potrebbe essere stato, secondo l’etologo dell’Istituto superiore di sanità Enrico Alleva, un collasso cardiocircolatorio forse causato dal dolore per il distacco improvviso dalla padrona ma, chiarisce, “con i pochi elementi a disposizione non si possono accertare con esattezza le cause della morte dell’animale”

Fonte: adnkronos.com

Vuoi dare il tuo contributo? Sono gli ultimi giorni per votare il blog!

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.