Le “mucche da latte” e i benefici del latte vaccino.

latte_muccaA.P. mi scrive su facebook:

Ciao. Non mangio carne da parecchi anni ormai ma consumo latte e tutti i suoi derivati in quantità…. Ho sempre creduto che il latte facesse bene oltre che a piacermi ma non ho mai considerato bene la “provenienza” …… pensavo anch’io che ci fossero mucche da latte ma non capivo bene come fosse possibile. Ho letto qualcosa sulla tua bacheca e ora sono piena di dubbi…. Vorrei qualche chiarimento in proposito e qualche consiglio….. Ti ringrazio.

Rispondo.

Le mucche fanno il latte per il vitellino, così come le mamme fanno il latte per il bambino. Nessuna donna fa il latte spontaneamente, senza aver partorito un bambino, così come nessuna mucca fa spontaneamente il latte, senza aver prima partorito un vitellino. Alcune donne allattano i loro bambini anche fino a 2 anni, perché finché c’è richiesta il latte viene prodotto…allo stesso modo le mucche, attaccate a delle macchine che le mungono, continuano per anni a produrre il latte che in origine sarebbe stato destinato al loro vitello. Finita la loro carriera finiscono al macello. I vitellini nati, oltre a non aver mai ricevuto nemmeno una goccia del latte della loro madre (o in pochi casi, giusto pochissimo latte della madre), vengono allevati a latte artificiale. Se sono maschi quando raggiungono l’età giusta diventano carne di vitello; se sono femmine diventano mucche da latte, cioè vengono ingravidate e il cerchio si chiude, continuando all’infinito.

Aggiungo alcune informazioni relative la salubrità del latte vaccino.
Dal sito presadicoscienza si legge la seguente lista:

Calcio contenuto in mg per ogni 100g di alimento 
  • Peperoni, Pomodori, 16
  • Seitan (prot. Veg. Glutine) 19
  • Riso integrale 22
  • Orzo allo stato grezzo 32
  • Arance(in succo da 100 ml) 49 
  • Avena integrale 55
  • Panna cruda vaccina 102
  • Alghe arame 117
  • Latte vaccino intero 118
  • Foglie di barbabietola 119
  • Latte di capra 129
  • Noci 131
  • Tofu fresco 146
  • Ceci 150
  • Farina di soia 189
  • Foglie di cavolo 203
  • Nocciole 209
  • Prezzemolo 220
  • Mandorle 234
  • Caffe 245
  • Cime di rapa 246
  • Basilico 250
  • Acqua (Sangemini) 300
  • Rucola 309
  • Tofu secco 590
  • Semi di sesamo 1160
Possiamo subito intuire che bere calcio non ci aiuterà di certo a incrementare il calcio nel nostro organismo, anzi. La verità sconvolgente è che il latte vaccino lavora contro l’assorbimento di calcio nelle ossa e causa osteoporosi (oltre ad altre malattie). Infatti, il latte contiene proteine animali acide, che proprio per essere smaltite inducono dei processi che causano consumo di calcio…e il gioco non vale la candela, perché in età adulta se ne consuma più di quello che si ingerisce!
Sul sito naturalmentemamma si legge questo:

Il latte contiene ormoni e diffonde le malattie infettive. Normalmente una mucca in natura può produrre dai 10 ai 15 litri di latte al giorno, mentre oggi le mucche, torturate nelle moderne fattorie, producono quotidianamente fino a 50 litri. Questo accade perché alle mucche vengono somministrate quantità massicce di ormoni specifici come quelli della crescita bovina (BGH) per aumentare la produzione del latte – facendo diventare le mammelle così grosse da trascinarsi per terra. Le conseguenze sono infezioni frequenti e il bisogno costante di antibiotici – ciononostante l’Usda non vieta il consumo di latte che contiene da 1 a 1,5 milioni di cellule ematiche bianche (PUS per i non addetti) ogni millilitro. Gli ormoni della crescita, gli antibiotici e il pus rimangono nel latte anche dopo la lavorazione, provocando terribili problemi di salute su tutti gli individui, compresi i bambini che consumano prodotti lattiero-caseari.

Concludendo, la tesi – confermata anche dal dott. L. Rizzo, sul sito medicitalia – è che il calcio contenuto naturalmente nelle verdure è molto più sano, di facile assorbimento e abbondante. Inoltre, in natura, quale animale continua a bere il latte fino in età adulta? Quale animale va a bere il latte di un altro animale??

Spero di averti dato la spiegazione che cercavi.

Fonti per questo articolo:


© RIPRODUZIONE INTEGRALE O PARZIALE VIETATA SENZA LINK ALLA FONTE: http://www.vegamami.it/

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.