Olive all’ascolana vegan

Difficoltà:••

Ingredienti:

  • un barattolo di olive denocciolate
  • un barattolo di ceci
  • farina e pan grattato q.b.
  • panna di soia q.b.
  • prezzemolo
  • tamari q.b.
  • olio di semi di girasole

Procedimento:

Frullare i ceci, unire la farina, la panna di soia, il tamari e il prezzemolo fino a ottenere un composto di una consistenza tale da essere lavorato con le mani. Prendere un’oliva e racchiuderla in un po’ di composto in modo da formare una pallina. Passare poi la pallina nel pan grattato e friggere fino a doratura.

Consigli:

  • Per una ricetta più speziata aggiungere due cucchiaini di curry.
  • Se non si ha in casa la panna di soia si può usare del latte vegetale (o anche un po’ d’acqua) facendo attenzione a non metterne troppo per non rischiare di avere un composto non compatto.
© RIPRODUZIONE INTEGRALE O PARZIALE VIETATA SENZA LINK ALLA FONTE: http://www.vegamami.it/

Vuoi dare il tuo contributo? Vota questo blog!


Scrivi la tua ricetta sul blog, diventa collaboratore di Amami! Scrivimi a [email protected] o contattami su facebook!

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

2 commenti su “Olive all’ascolana vegan

  • 22 Dicembre 2016 alle 09:53
    Permalink

    ciao posso sostituire il tamari con la salsa di soia?
    grazie

    RispondiRispondi
  • antonella tomassini
    22 Dicembre 2016 alle 11:41
    Permalink

    @concetta: buongiorno concetta, certo che puoi usare il tamari ma se hai problemi di glutine ricorda che le differenze tra Tamari e Shoyuè, cioè la salsa di soia, è che il Tamari ha un sapore più intenso ed è privo di glutine, quindi adatto anche agli intolleranti o ai celiaci. Lo shoyu ha un sapore più delicato e contiene glutine di frumento.
    Buone feste. 🙂

    RispondiRispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.