I vegani arrivano alle olimpiadi!

Se qualcuno ancora non era convinto della genuinità delle diete prive di animali, e spesso anche dei loro derivati, si dovrà ricredere dopo aver constatato gli evidenti successi atletici di sportivi che seguono il regime alimentare vegano.

Carl Lewis
Portabandiera insieme all’italiana Valentina Vezzali, che dice di volerne seguire le gesta (potrebbe cominciare dalla dieta!, ndr), è famoso come “l’atleta dei 4 ori in 4 Olimpiadi”. È diventato vegano nel luglio del 1990 grazie all’aiuto di Joy Cordich e John McDougall. Collabora costantemente alla promozione della dieta vegana e ha scritto l’introduzione al libro “Very Vegetarian” di Jannequin Bennett, terminandola con questa frase:“Il tuo corpo è il tuo tempio. Se tu lo nutri in maniera appropriata, incrementerai enormemente la tua longevità”.

Murray Rose
Nuotatore australiano, ha vinto sei medaglie olimpiche: quattro medaglie d’oro, una d’argento e una di bronzo. Tre ori di queste medaglie le vinse all’età di 17 anni, e attribuì questo successo alla sua dieta. È vegetariano dalla nascita.

Chris Campbell
È un wrestler vegetariano, campione del mondo e bronzo olimpico nella lotta stile libero nel 1992 (all’età di 38 anni). È stato eletto come membro distinto della Hall National Wrestling of Fame. Campbell ha avuto una carriera incredibile come lottatore internazionale di freestyle. Ha raggiunto la cima del mondo nel 1981, vincendo una medaglia d’oro ai Campionati del Mondo.

Hannah Teter
È una snowboarder americana, attivista vegetariana e umanitara. Ha vinto un oro olimpico nel 2006 a Torino, nel  halfpipe. Nella stessa disciplina ha vinto la medaglia d’argento nelle olimpiadi di Vancouver del 2010. Ha anche vinto il bronzo ai Campionati del Mondo FIS del 2005, a Whistler e sei Coppe del Mondo vittorie in tuttta la sua carriera.

Edwin Moses
Vincitore di due medaglie d’oro nei 400 metri ostacoli ai Giochi olimpici del 1976 e del 1984. È vegetariano e ha fatto di questa sua dieta una passione ed ora è un avvocato che difende i diritti umani e sponsorizza la dieta vegetariana in tutto il mondo.

E infine…

Elias Broms e i “VeganRunner”
La squadra dei Vegarunner è nata in Svezia nel Maggio del 2002, quando ad Elias Broms, un veg con la passione per la corsa, è venuta l’idea di creare un gruppo di corridori vegan. La motivazione, oltre quella del divertimento, è quella di sfatare il mito secondo il quale per ottenere una buona prestazione sportiva sia necessario nutrirsi di carne e altri derivati animali.
Nel giro dei poco tempo molti vegan-corridori si sono iscritti, e anche molti vegan hanno cominciato ad avvicinarsi al podismo con un nuovo obiettivo, partecipando a gare anche con ottimi risultati. Le gare a cui partecipano i corridori vegan sono le classiche Svedesi di media e lunga distanza, (dagli 8 ai 30 km) le mezze maratone e le maratone.

Fonti: wikipedia e ssnv


© RIPRODUZIONE INTEGRALE O PARZIALE VIETATA SENZA LINK ALLA FONTE: http://www.vegamami.it/

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.