Coloranti particolari…

Quando sull’etichetta leggete E120 o E124 significa che il colorante (rosso) contenuto in quell’alimento è ottenuto dalla lavorazione della cocciniglia, un insettino delle piante.

Ad esempio, nello yogurt Activia alla fragola è presente, così come nel Campari e in alcuni vini rossi.

Questo colorante è ricavato dagli insetti appartenenti alla famiglia della coccoidea, in particolare dalle femmine della specie Dactylopius coccus.

L’insetto secerne un liquido molto denso e intensamente colorato che usa come involucro per proteggersi dai predatori. Per produrre un chilogrammo di colorante occorrono circa 100.000 insetti.

Una volta ottenuta la polvere dal carapace degli insetti, questa viene trattata con acqua calda per estrarre l’acido carminico, che è la molecola colorata.

Viene utilizzata per produrre gran parte dei coloranti rossi utilizzati nell’industria alimentare (E 120) e, in misura minore, nella tintura dei tessuti.

Dato l’elevato costo ultimamente viene spesso sostutuito da coloranti di sintesi.

In alcuni soggetti può dar luogo ad allergie.

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

One thought on “Coloranti particolari…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.