Un pensiero su “Quando la sperimentazione si nasconde dietro al coniglietto!

  1. Morgana

    I coniglietti (i simboli delle varie organizzazioni di protezione animale, come Peta e altri, sono tanti però…, e comunque non ci sto con queste campagne che mettono in discredito le marche certificate…..! Non compro più Yves Rocher non perchè ha ceduto delle quote alla Sanofi Aventis, ma perchè importando in Cina ora tutti i suoi prodotti, finiti, saranno testati per il mercato cinese….., mentre della partecipazione in società della Sanofi Aventis non me ne fregava un tubo….compravo Yves Rocher non Sanofi Aventis….. state complicando le cose e screditando tutto il cruelty free in questo modo…..;( Secondo me è ridicolo non comprare i Provenzali solo perchè sostiene la wwf, che sarebbe d’accordo sul REACH…..ok, non volgio il reach e posso anche non sostenere il wwf, ma I Provenzali restano attualmente prodotti certificati 100% cruelty free e quindi li compro, non ho intenzione di fare il gioco dei furbi e screditare le poche marche che non testano!

    RispondiRispondi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>