Le mie scatole rifugio per randagi.

Negli scorsi giorni ho pubblicato le istruzioni per costruire, semplicemente con uno scatolone di cartone e un sacco grande dell’immondizia, dei rifugi per animali randagi.

Ovviamente ne ho prodotte anche io, e questa è una delle mie:

Ho effettuato due piccole modifiche, visibili nella foto che segue:

  • Innanzitutto, ho fissato solo due lembi su quattro, lasciandone uno (come veniva detto) a mo’ di tettuccio; l’altro invece (dato che la scatola era piccola) l’ho fissato all’interno.
  • Inoltre, ho ripiegato il lembo laterale del sacchetto fissandolo sull’aletta superiore. In questo modo il tettuccio non “svolazzerà” al vento e rimarrà semichiuso (trattenendo il calore).

All’interno ho messo una lastra di spugna (quella dell’imbottitura dei divani) a rivestimento delle pareti e dei panni di pile sul fondo.

Spero vi piacciano! Mandatemi le vostre foto e i vostri modelli modificati secondo le vostre esigenze!


© RIPRODUZIONE INTEGRALE O PARZIALE VIETATA SENZA LINK ALLA FONTE: http://www.vegamami.it/

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.