[Cosa fare?] Neve e ghiaccio fra le zampe.

In questi giorni la neve ha fatto capolino in moltissime zone del nostro paese, costringendo tutti a fare i conti con più basse temperature percepite e discrete difficoltà di locomozione (alzi la mano chi non ha rischiato uno scivolone!!).

Anche i nostri amici a quattrozampe si devono adattare al brusco cambiamento.
Uscendo per la passeggiata, ho notato che fra i cuscinetti delle zampe del mio cane si incastravano dei “sassolini” di neve e ghiaccio.
Il primo pensiero è stato quello di rimuoverli, ma dopo aver letto qualche informazione sull’argomento, ho scoperto che può risultare dannoso. Il ghiaccio aderisce alle zampe e vi si “incolla”, a causa del loro calore, quindi “tirare” le palline di neve e ghiaccio può risultare molto doloroso per il cane! Cosa fare, dunque?

La cosa migliore è fare passeggiate brevi e, al ritorno a casa, sciogliere lentamente con il calore queste palline ghiacciate (ad esempio, con un panno messo a riscaldare sul termosifone durante la nostra uscita!). 

Peli o unghie molto lunghe possono favorire l’incastro di tali residui nevosi, quindi una attenzione particolare va anche alla toeletta delle zampe.

Infine, si sa, esistono anche le “scarpette” per cani. Io personalmente non ne vado molto entusiasta: mi sembra un’inutile tortura, a meno che non vi siano problemi specifici o razze di cani molto delicate. Poi, ognuno sa cosa è meglio per il proprio peloso, quindi sarete in grado di decidere da voi! Nel caso in cui optaste per questa soluzione, mi sento di privilegiare le scarpette più morbide, senza suole rigide o cuciture ingombranti.

Va da sè: evitate di portare fuori cani troppo piccoli o con problemi di salute!


© RIPRODUZIONE INTEGRALE O PARZIALE VIETATA SENZA LINK ALLA FONTE: http://www.vegamami.it/

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.