Profilassi antiparassitaria nel cane e nel gatto.

In commercio esistono numerosi prodotti destinati alla profilassi antiparassitaria del cane e del gatto.
Alcuni hanno uno spettro d’azione praticamente sovrapponibile; altri, invece, hanno un’azione prevalentemente efficace verso un certo parassita e meno/per nulla efficace verso un altro rendendo necessario, in molti casi, l’associazione di 2 molecole diverse per avere un’azione protettiva a 360°.
Di seguito sono elencati i principali farmaci in commercio per cane e per gatto così come riportati sull’ultima edizione del “repertorio dei farmaci veterinari”.

Endectocidi
Prendono il nome di endectocidi i farmaci che hanno attività sia sui parassiti interni (elminti intestinali e filaria) che su quelli esterni (pulci, zecche, acari della rogna).

  • Advocate: prodotto dalla Bayer; è un’associazione tra Imidacloprid e Moxidectin.
    Forma farmaceutica: spot-on (da applicare sulla cute tra le scapole) sia per cane che per gatto (queste ultime possono essere usate anche per furetto) divise per fasce di peso.
    Indicazioni terapeutiche: trattamento delle infestazioni da pulci, acari dell’orecchio e della rogna sarcoptica, delle demodicosi, della filariosi, delle infestazioni da nematodi gastro-intestinali; può essere usato come parte di una strategia di trattamento della DAP (dermatite allergica da pulci).
    Controindicazioni: non deve essere utilizzato nei cani con età inferiore alle 7 settimane.
    Contiene moxidectin (lattone macrociclico), quindi deve essere utilizzato con particolare attenzione in cani di razza Collie, Bobtail e relativi incroci.
    Effetti indesiderati: prurito transitorio, raramente untuosità del pelo, eritema e vomito che si risolvono spontaneamente.
    Se dopo il trattamento l’animale si lecca sul sito di applicazione si possono osservare segni neurologici transitori (atassia, tremori, sintomi oculari, anomalie della respirazione, salivazione e vomito.
    Se l’animale si lecca immediatamente dopo l’applicazione può comparire salivazione che non è sintomo di intossicazione e scompare entro pochi minuti.
    Avvertenze: è improbabile che il contatto con l’acqua in una o due occasioni tra un trattamento e l’altro riduca significativamente l’efficacia del prodotto; tuttavia, frequenti lavaggi con shampoo o immersioni dell’animale in acqua possono ridurre l’efficacia del prodotto.
  • Stronghold: prodotto dalla Pfizer; il principio attivo è la Selamectina.
    Forma farmaceutica:spot-on (da applicare sulla cute tra le scapole) sia per cane che per gatto divisi per fasce di peso.
    Indicazioni: trattamento e prevenzione delle pulci (cane e gatto), prevenzione della filariosi (cane e gatto), trattamento delle infestazioni da ascaridi (gane e gatto)/pidocchi masticatori (cane e gatto)/acari dell’orecchio (gatto)/ancilostomi (gatto), trattamento degli acari dell’orecchio (cane), trattamento della rogna sarcoptica (cane).
    Controindicazioni: non usare in animali con età inferiore alle 6 settimane.
    Effetti indesiderati:raramente si è osservata lieve e transitoria alopecia nell’area di applicazione ed ancora più rara è l’irritazione transitoria locale; entrambe si risolvono spontaneamente ma, in alcuni casi, può essere necessario il trattamento sintomatico.
    In rare occasioni l’applicazione del prodotto può produrre un locale e temporaneo ammassamento di pelo nella zona di applicazione e/o la comparsa occasionale di una piccola quantità di polvere bianca; ciò è normale e tali effetti scompaiono entro le 24 ore dalla somministrazione senza influenzare la sicurezza e l’efficacia del prodotto.
    In casi eccezionali sono stati osservati sintomi neurologici reversibili.
    Avvertenze:gli animali possono essere bagnati 2 ore dopo il trattamento senza riduzione dell’effetto del prodotto.
    In caso di leccamento significativo può osservarsi, nel gatto, ipersalivazione.
  • Interceptor flavor: prodotto dalla Novartis Animal Health; il principio attivo è la Milbemicina ossima.
    Forma farmaceutica: compresse ad uso orale per cani suddivise nelle diverse fasce di peso.
    Indicazioni: prevenzione della filariosi; trattamento di vermi intestinali (Tricuridi, Ascaridi, Anchilostomi, vermi polmonari), demodicosi generalizzata, rogna sarcoptica ed acariasi nasale.
    Controindicazioni: non usare in soggetti con età inferiore alle 2 settimane.
    Effetti indesiderati: nel corso del trattamento della demodicosi possono essere osservati, nei soggetti debilitati, vomito, diarrea, sonnolenza, atassia.
    Durante il trattamento di cani con numerose microfilarie circolanti si possono avere reazioni di ipersensibilità transitoria; prime del trattamento nelle zone a rischio di filariosi, o se il cane ha soggiornato in tali zone, si deve escludere l’infestazione da microfilarie e, se queste sono presenti, procedere prima con un trattamento multicida.
    Avvertenze: poichè nei casi di demodicosi sono frequenti le ricadute, è bene effettuare un monitoraggio clinico continuo dopo la scomparsa dei sintomi clinici.
  • Sentinel: prodotto dalla Novartis Animal Health; il principio attivo è un’associazione tra Milbemicina ossima e lufenuron.
    Forma farmaceutica: compresse ad uso orale per cani divise nelle diverse fasce di peso.
    Indicazioni: prevenzione delle infestazioni da pulci e della filariosi, trattamento degli stadi adulti dei nematodi intestinali (Ascaridi, Anchilostomi, Tricocefali).
    Controindicazioni: non usare in cani con età inferiore alle 2 settimane o con peso inferiore al Kg.
    Effetti indesiderati: possono essere osservate mucose pallide e aumento della peristalsi intestinale; nel trattamento di cani con molte microfilarie circolanti si possono osservare reazioni di ipersensibilità modeste e transitorie (non legate ad un effetto tossico del farmaco) quali mucose pallide, vomito, respirazione faticosa, scialorrea.
    Avvertenze:è opportuno che le compresse siano somministrate sempre lo stesso giorno del mese.

Endocidi
Prendono il nome di endocidi i farmaci in grado di agire sui parassiti interni (elminti intestinali e/o filaria).

  • Cardotek-30: prodotto dalla Merial Italia; il principio attivo è l’Ivermectina.
    Forma farmaceutica: tavolette masticabili per cani divise nelle diverse fasce di peso.
    Indicazioni: prevenzione della filariosi cardio-polmonare.
    Controindicazioni: non somministrare il farmaco a soggetti di età inferiore alle 6 settimane.
    Effetti indesiderati: in seguito al trattamento, in soggetti con microfilarie circolanti, possono verificarsi reazioni di ipersensibilità (in genere sotto forma di diarrea transitoria) dovute a microfilarie morte o morenti.
    Avvertenze: prima di iniziare il trattamento è opportuno testare il cane per verificare l’eventuale presenza di filariosi; i cani infestati andrebbero prima trattati per rimuovere i vermi adulti e le microfilarie.
    Il farmaco non è efficace nei confronti degli adulti di D. immitis.
    Nei collie sensibili all’ivermectina non sono state notate reazioni avverse ad un dosaggio 10 volte superiore alla dose raccomandata.
  • Cardotek-30 FX: prodotto dalla Merial Italia; il principio attivo è l’Ivermectina.
    Forma farmaceutica: compresse ad uso orale per gatti.
    Indicazioni: prevenzione della filariosi cardio-polmonare.
    Controindicazioni: non somministrare in soggetti con età inferiore alle 6 settimane.
    Effetti indesiderati: nessuno noto.
    Avvertenze: prima di iniziare il trattamento è opportuno testare il gatto per verificare l’eventuale presenza di filariosi; i gatti infestati andrebbero prima trattati per rimuovere i vermi adulti e le microfilarie.
    Tuttavia i gatti parassitati possono essere trattati mensilmente per prevenire ulteriori infestazioni.
  • Cardotek-30 plus: prodotto dalla Merial Italia; il principio attivo è  un’associazione tra Ivermectina e Pirantel pamoato.
    Forma farmaceutica: tavolette masticabili masticabili per cani suddivise nelle diverse fasce di peso.
    Indicazioni: prevenzione della filariosi cardio-polmonare.
    Controindicazioni: non somministrare il farmaco in soggetti con età inferiore alle 6 settimane.
    Effetti indesiderati: in seguito al trattamento, in soggetti con microfilarie circolanti, possono verificarsi reazioni di ipersensibilità (in genere sotto forma di diarrea transitoria) dovute a microfilarie morte o morenti.
    Avvertenze: prima di iniziare il trattamento è opportuno testare il cane per verificare l’eventuale presenza di filariosi; i cani infestati andrebbero prima trattati per rimuovere i vermi adulti e le microfilarie.
    Il farmaco non è efficace nei confronti degli adulti di D. immitis; sebbene alcune microfilarie possano essere uccise dal farmaco, il prodotto non è efficace nei confronti delle microfilarie.
    Nei collie sensibili all’ivermectina non sono state notate reazioni avverse ad un dosaggio 10 volte superiore alla dose raccomandata.
  • Filarive: prodotto dalla Virbac S.A.; il principio attivo è un’associazione tra Ivermectina, Praziquantel, Pirantel embonato.
    Forma farmaceutica: compresse masticabili per cani suddivise in fasce di peso.
    Indicazioni: prevenzione della filariosi cardio-polmonare attraverso l’eliminazione degli stadi larvali tissutali delle larve da un mese dall’infestazione; indicato anche per il trattamento ed il controllo degli ascaridi, anchilostomi e cestodi.
    Controindicazioni: non usare in cani con età inferiore alle 8 settimane; l’ivermectina non è bel tollerata da tutte le specie (casi di intolleranza sono riportati nelle razze Collie e affini, Bobtail e relativi incroci).
    Effetti indesiderati: nessuno segnalato.
    Avvertenze: in seguito al trattamento con dosaggio 16 volte superiore alla dose consigliata, in soggetti con microfilarie circolanti, possono verificarsi reazioni di ipersensibilità (in genere sotto forma di diarrea transitoria) dovute a microfilarie morte o morenti.
    Cani di razze sensibili all’ivermectina  hanno mostrato sintomi quali midriasi, tremori, atassia, depressione, abbattimento, paresi, eccitabilità, coma e morte.
    Alcuni segni sporadici associati al trattamento sono gonfiore ano-genitale, letargia, scialorrea, vomito e diarrea.
  • Milbemex: prodotto dalla Novartis Animal Health; associazione di Milbemicina ossima e Praziquantel.
    Forma farmaceutica: esistono tavolette masticabili (cani, cani piccoli/cuccioli) e compresse (gatti, gatti piccoli/gattini); non esistono confezioni con posologie diverse a seconda delle fasce di peso, ma si fraziona la singola dose (gatti) o si associano più dosi singole (cani e gatti) a seconda del peso dell’animale.
    Indicazioni: è indicato per il trattamento delle infestazioni miste da cestodi adulti e nematodi (diversi delle 2 specie) e per la prevenzione della filariosi cardio-polmonare (qualora sia indicato un trattamento concomitante con i cestodi).
    Controindicazioni: non usare in cani con peso inferiore ai 5 Kg (Milbemax masticabile cani), in cani con peso inferiore a 1 Kg (Milbemax masticabile  cani piccoli e cuccioli), in gatti con peso inferiore a 2 Kg (Milbemax gatti) e in gatti con peso inferiore a 0,5 Kg (Milbemax per gatti piccoli e gattini).
    Effetti indesiderati: in rare occasioni si sono osservati sintomi sistemici (letargia), sintomi neurologici (tremori muscolari e atassia) e/o sintomi gastrointestinali (emesi e diarrea).
    Avvertenze: nel gatto, in caso di sovradosaggio, si osserva scialorrea.
    Nel cane si è osservato che, in alcune razze (Collie, razze correlate e relativi incroci), si ha un margine di sicurezza minore che in altre; pertanto deve essere strettamente rispettato il dosaggio raccomandato.

Ectocidi
Prendono il nome di ectocidi i farmaci in grado di agire sui parassiti esterni (pulci, zecche e pidocchi, flebotomi).

  • Frontline: prodotto dalla Merial Italia; il principio attivo è il Fipronil.
    Forma farmaceutica: esistono spot-on per cani (suddivisi nelle diverse fasce di peso), spot-on per gatti, spray per cani e gatti (in flaconi di diverso formato).
    Indicazioni: trattamento e prevenzione delle infestazioni da pulci, zecche e pidocchi in cani/gatti adulti e nei cuccioli di entrambe le specie.
    Il fipronil esplica rapidamente la sua azione letale sulle zecche, impedendo lo sviluppo del parassita e l’eventuale trasmissione di malattie da esso veicolate; è attivo contro le principali specie di zecche presenti sul territorio nazionale, tra cui Ixodes ricinus, responsabile  della trasmissione della malattia di Lyme al cane, al gatto e all’uomo.
    Il farmaco agisce rapidamente anche nei confronti delle pulci adulte contribuendo alla risoluzione della DAP (dermatite allergica da pulci).
    Controindicazioni: la formulazione spot-on deve essere usata in cani con età inferiore alle 8 settimane o con peso al di sotto dei 2 Kg, in gatti con età inferiore alle 8 settimane o con peso al di sotto di 1 Kg; la formulazione spray non deve essere usata in soggetti con estese lesioni della pelle e negli animali malati.
    Non usare nei conigli: potrebbero manifestare reazioni avverse potenzialmente mortali.
    Effetti indesiderati: transitorie reazioni cutanee come eritema, prurito, alopecia dopo applicazione.
    Eccezionalmente si possono osservare ipersalivazione, sintomi neurologici reversibili (abbattimento, sintomi nervosi), vomito o sintomatologia respiratoria.
    Qualora gli animali si lecchino può comparire una temporanea ipersalivazione dovuta principalmente agli eccipienti del prodotto.
    Avvertenze: per le formulazioni spray evitare di spruzzare il prodotto degli occhi, sulle mucose ed all’interno dell’orecchio; evitare che gli animali si lecchino l’un l’altro dopo il trattamento.
    Il prodotto non perde o diminuisce di efficacia in caso di bagni, pioggia, shampoo; evitare che l’animale si immerga in corsi d’acqua nei 2 giorni successivi all’applicazione poichè il fipronil è tossico per gli organismi acquatici.
  • Frontline combo: prodotto dalla Merial Italia; il principio attivo è un’associazione di Fipronil e (S)-methoprene.
    Forma farmaceutica: spot-on per cani (suddivisi nelle diverse fasce di peso) e gatti.
    Indicazioni:  infestazioni da pulci, zecche e pidocchi masticatori.
    L’attività insetticida nei confronti di nuove infestazioni da pulci adulte persiste per 8 settimane; previene la moltiplicazione delle pulci inibendo lo sviluppo delle uova (attivita’ ovicida), delle pupe e delle larve (attività larvicida) nate dalle uova deposte dalle pulci adulte, per 8 settimane dopo l’applicazione.
    Può essere utilizzato nel programma per il controllo della Dermatite Allergica da Pulce (DAP).
    Elimina le zecche; ha un’attività nei confronti delle zecche persistente fino a 4 settimane.
    Elimina i pidocchi masticatori.
    Controindicazioni:  in mancanza di dati, non utilizzare il prodotto nei cuccioli di eta’ inferiore alle 8 settimane.
    Non utilizzare in animali malati (malattie sistemiche, con febbre) o convalescenti.
    Non usare nei conigli, poiche’ potrebbero manifestarsi reazioni avverse potenzialmente mortali.
    Effetti indesiderati: qualora gli animali si lecchino, si può osservare una transitoria ipersalivazione dovuta principalmente agli eccipienti del prodotto.
    Tra gli estremamente rari fenomeni di sospette reazioni avverse, sono state descritte transitorie reazioni cutanee al sito di applicazione (decolorazione della cute, alopecia locale, prurito, eritema) e prurito diffuso o alopecia dopo applicazione.
    Eccezionalmente, sono stati osservati ipersalivazione, sintomi neurologici reversibili (iperestesia, abbattimento, sintomi nervosi) o vomito.
    Avvertenze:  è importante che il prodotto sia applicato in una zona in cui l’animale non riesca a leccarsi e fare attenzione affinche’ gli animali non si lecchino l’un l’altro dopo il trattamento.
    Si consiglia di evitare immersioni in acqua o bagni nei 2 giorni successivi l’applicazione del prodotto e bagni con una frequenza superiore ad una volta alla settimana, poichè non ci sono dati disponibili a dimostrazione di quanto questo interferisca sull’attività del prodotto.
  • Fiproline:  prodotto dalla Formevet; il principio attivo è il Fipronil.
    Forma farmaceutica: spot-on per cani (divisi nelle diverse fasce di peso ) e gatti.
    Indicazioni: trattamento delle infestazioni da pulci e zecche; l’efficacia contro le nuove  infestazioni da pulci persiste fino a 8 settimane, mentre l’efficacia contro le zecche dura fino a 4 settimane.
    Il prodotto può essere usato nella strategia per il controllo della DAP quando questa sia stata preventivamente diagnosticata.
    Controindicazioni: non usare in cani e gatti con età inferiore ai 2 mesi o con peso al di sotto di 2 Kg (cani) e 1 kg (gatti).
    Non usare nel coniglio, poichè possono comparire reazioni avverse anche mortali.
    Effetti indesiderati: ipersalivazione in caso di leccamento; molto rare sono le reazioni cutanee nel sito di applicazione (scolorimento della cute, alopecia locale, prurito, eritema).
    Eccezionalmente sono riportati sintomi neurologici reversibili (iperestesia, depressione, sintomi nervosi), vomito e sintomi respiratori.
    Avvertenze: evitare bagni o immersioni nei 2 giorni successivi all’applicazione del prodotto; l’immersione settimanale in acqua di almeno 1 minuto riduce il periodo di efficacia contro le pulci di 1 settimana.
    Il prodotto non previene l’attacco delle zecche; se l’animale è stato trattato prima di entrare in contatto con i parassiti, questi saranno uccisi entro 24-48 ore.
  • Effipro: prodotto dalla Virbac; il principio attivo è il Fipronil.
    Forma farmaceutica:  spray e spot-on per cani e gatti.
    Indicazioni: trattamento delle infestazioni da pulci e zecche in cani e gatti; può essere usato come strategia nel controllo della DAP nel gatto.
    Controindicazioni: non usare in cani e gatti con età inferiore i 2 mesi o con peso al di sotto dei 2 Kg (cani) o 1 Kg (gatti).
    Non usare nel coniglio, poichè possono manifestarsi reazioni avverse anche mortali.
    Effetti indesiderati: ipersalivazione in caso di leccamento; molto rare sono le reazioni cutanee nel sito di applicazione (scolorimento della cute, alopecia locale, prurito, eritema).
    Eccezionalmente sono riportati sintomi neurologici reversibili (iperestesia, depressione, sintomi nervosi), vomito e sintomi respiratori.
    Avvertenze: evitare bagni nei 2 giorni successivi all’applicazione del prodotto; l’immersione in acqua, anche di un solo minuto alla settimana, riduce l’efficacia nei confronti delle pulci di una settimana.
    Il prodotto non previene l’attacco delle zecche; se l’animale è stato trattato prima di entrare in contatto con i parassiti, questi saranno uccisi entro 24-48 ore.
  • Scalibor: prodotto dalla Intervet; il principio attivo è la Deltametrina.
    Forma farmaceutica: collare per cani di diverse dimensioni a seconda della taglia del cane.
    Indicazioni:  infestazioni da parassiti sensibili alla deltametrina.
    Prevenzione delle infestazioni da zecche per 6 mesi, prevenzione delle infestazioni da pulci per 4 mesi e prevenzione della puntura di flebotomi per un periodo di 5 mesi; per ottenere una protezione completa nei confronti di zecche, pulci e flebotomi, si consiglia di sostituire il collare dopo 4 mesi dalla prima applicazione, mantenendolo costantemente indossato da aprile ad ottobre.
    Il collare deve essere applicato ai cani almeno 1 settimana prima dell’introduzione dei soggetti in ambienti infestati.
    Controindicazioni: non usare in cuccioli con meno di 7 settimane di età.
    No usare nel gatto.
    Non applicare il collare su animali che presentino lesioni cutanee estese.
    Effetti indesiderati: rare lesioni cutanee locali (eritema, prurito, perdita di pelo); ancora più rare le alterazioni comportamentali (letargia, atassia, incoordinazione).
    Rarissimi i casi con sintomatologia neurologica (tremori); togliere immediatamente il collare.
    Avvertenze: il contatto occasionale con l’acqua non diminuisce l’efficacia del collare, ma è bene non far nuotare il cane per i primi 5 giorni successivi all’applicazione; sarebbe opportuno rimuovere il collare prima di far nuotare il cane in corsi d’acqua in quanto il principio attivo è nocivo per gli organismi acquatici ed i pesci.
    In caso di ingestione accidentale del collare da parte del cane, si possono osservare alcuni sintomi di intossicazione, quali: incoordinamento dei movimenti, tremori, ipersalivazione.
    Tali sintomi sono reversibili nell’arco di 48 ore.
    L’antidoto e’ rappresentato dalla diazepina.
    Lavarsi le mani con acqua fredda e sapone dopo la manipolazione del collare.
    Non permettere ai bambini di giocare o di mettere in bocca il  collare.
  • Advantix: prodotto dalla Bayer; il principio attico è un’associazione di Imidacloprid e Permetrina.
    Forma farmaceutica: spot-on per cani diviso nelle diverse fasce di peso.
    Indicazioni: prevenzione ed il trattamento delle infestazioni da pulci.
    Le pulci sui cani vengono uccise entro un giorno dal trattamento e l’effetto dura 4 settimane.
    Uccide e repelle le zecche; è possibile che le zecche già presenti sul cane non vengano uccise nei due giorni successivi al trattamento e restino attaccate e visibili,  in tal caso si consiglia la rimozione delle stesse.
    Il trattamento con Advantix fornisce un’attivita’ repellente contro i flebotomi rispettivamente per 2 o per 3 settimane a seconda del genere; contro le zanzare rispettivamente per 2 settimane o per 4 settimane a seconda del genere e contro la mosca cavallina  per 4 settimane.
    Repelle ed elimina le zecche riducendo il rischio di trasmissione di malattie come borreliosi, rickettsiosi, erlichiosi.
    Repellente contro zanzare e flebotomi, riducendo il rischio di trasmissione di leishmaniosi.
    Repellente contro la moscacavallina , aiuta così la prevenzione della dermatite da puntura da mosca.
    Può essere utilizzato quale parte della strategia di trattamento della dermatite allergica da pulci (DAP).
    Controindicazioni: il prodotto non deve essere utilizzato su cuccioli di età inferiore alle 7 settimane e di peso inferiore a 1,5 kg.
    In rare occasioni le reazioni nei cani possono includere sensibilità cutanea transitoria (compresi aumentato prurito, alopecia ed eritema ne sito di applicazione) o letargia.
    Nei cani è improbabile l’avvelenamento in seguito ad assunzione orale involontaria, sebbene ciò possa verificarsi in rarissimi casi; in questa eventualità possono verificarsi segni neurologici come tremori o letargia.
    Il trattamento deve essere sintomatico e sotto controllo medico veterinario; non esistono antidoti specifici noti.
    Non usare nei gatti.
    Effetti indesiderati: possono comparire sensibilità cutanea transitoria (prurito, eritema, alopecia).
    In caso di assunzione orale possono comparire sintomi nervosi.
    Avvertenze:non si deve permettere ai cani trattati di entrare in qualsiasi corso d’acqua per almeno 48 ore dopo l’applicazione poichè Advantix potrebbe essere pericoloso per pesci e organismi acquatici.
    I prodotti contenenti  ermetrina sono tossici per le api mellifere.
  • Advantage: prodotto dalla Bayer; il principio attivo è l’Imodacloprid.
    Forma farmaceutica: spot-on per gatti divisi nelle diverse fasce di peso.
    Indicazioni: trattamento e la prevenzione delle infestazioni da pulci nei gatti.
    Il prodotto può essere utilizzato quale parte della strategia di trattamento della dermatite allergica da pulci.
    Controindicazioni: non usare in gatti non svezzati con età inferiore alle 8 settimane.
    Effetti indesiderati: in caso di leccamento si può avere ipersalivazione che si risolve spontaneamente.
    Avvertenze:  non usare in gatti con peso pari o superiore ai 4 Kg.

© RIPRODUZIONE INTEGRALE O PARZIALE VIETATA SENZA LINK ALLA FONTE: http://www.vegamami.it/

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

2 commenti su “Profilassi antiparassitaria nel cane e nel gatto.

  • 15 Gennaio 2017 alle 12:16
    Permalink

    Advantage antiparassitario per gatti:

    dice:
    Avvertenze: non usare in gatti con peso pari o superiore ai 4 Kg.
    o è un errore o……..

    Spiegatemi perchè
    Grazie

    RispondiRispondi
  • LadyCat
    2 Febbraio 2017 alle 12:05
    Permalink

    @Alberto D’Elia: non è un errore…probabilmente stai parlando di quello adatto anche ai coniglietti. C’è un’altra versione per i gatti oltre i 4kg!

    RispondiRispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.