Gatto con disturbi neurologici.

D: Ho bisogno di un bravo veterinario, che si occupi della salute del mio gatto seriamente, perchè quelli con cui ho parlato finora sono stati troppo superficiali. Ho letto la sua risposta riguardo all’epilessia di un cane, avrei bisogno di sapere anch’io cosa fare per capire che cos’ha il mio gatto, che ha avuto una crisi epilettica in seguito a un’operazione, a soli tre mesi. Sono in abruzzo, è possibile seguirmi anche da lontano? magari tramite skype, consigliandomi le analisi da fare e mostrandovi i video del mio gatto per farvi capire il suo comportamento altalenante? (Mariangela)

R: le cause di epilessia sono tantissime (agenti infettivi, masse cerebrali, agenti tossici, malformazioni cerebrali) ma, a volte, le convulsioni possono essere idiopatiche, cioè senza nessuna causa riscontrabile tra quelle riportate sopra.
Mi dice che la crisi è seguita ad un intervento: che intervento era? La crisi può essere la conseguenza dell’anestesia…
Il gatto è stato visitato da un neurologo?
Spesso ad un esame neurologico approfondito emergono deficit che potrebbero giustificare le convulsioni.
Sono state fatte delle analisi specifiche, come quella del liquor?
In genere se c’è stata solo una crisi non si procede con indagini approfondite, perchè non è detto che se ne presentino altre; se la cosa si ripete si ricercano le cause e l’esame del liquor può dare molte indicazioni su eventuali infezioni virali (eventualmente trasmesse dalla madre) o batteriche.
Se questo esame dovesse essere negativo si possono fare RX, TAC, RM e mielografia per valutare fratture, masse o malformazioni.
Non è guardando dei filmati che si può fare una diagnosi!


© RIPRODUZIONE INTEGRALE O PARZIALE VIETATA SENZA LINK ALLA FONTE: http://www.vegamami.it/

Ti piace il blog? Seguici! ;-)

LadyCat

LadyCat

Amministratrice di VegAmami! Vegetariana dal 2002, volontaria in canili e CRAS per tanti anni, mamma, moglie, maestra, innamorata degli animali selvatici e della vita di campagna.

2 commenti su “Gatto con disturbi neurologici.

  • 15 Febbraio 2013 alle 19:34
    Permalink

    Santo cielo…anche io ho un micio che ha avuto crisi, ma prima di fare rm e tuttte queste cose invasive, mi stanno facendo fare altri esami più semplici…sangue urine che ora tecnicamente nn so spiegare, ma credo che questi esami siano gli ultimi da suggerire……sono anche uio in Abruzzo, se leggi e questo tuo post è recente contattami, magari ci confrontiamo e vediamo di capirci qualcosa…

    RispondiRispondi
  • 24 Febbraio 2013 alle 23:38
    Permalink

    RX, RM, analisi del liquor e TAC non sono assolutamente analisi di tipo invasivo!!!!!!

    RispondiRispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.