Archivio della categoria: Dalla loro parte

Le buone azioni per un reale rispetto degli animali

Daniza: triste epilogo di una storia iniziata male.

La storia di Daniza ormai la conoscono tutti: un’orsa, “importata” dalla Slovenia per ripopolare le montagne del Trentino, si trovava con i suoi cuccioli nel bosco. Spaventata da un uomo che raccoglieva funghi (come muoversi in un bosco? chi si avventura dovrebbe saperlo. Qui sotto un video interessante da guardare), ha attaccato l’uomo, credendolo una minaccia per i suoi piccoli.

Continua a leggere

Spiagge romane aperte agli animali: vinto il ricorso al Tar!

cani-ammessi
Aperte agli animali (ovviamente anche ai cani) le spiagge libere di Roma. Tutto è iniziato quando il sindaco Ignazio Marino, Non riuscendo a gestire il decoro delle strade della Capitale, ha pensato bene di mantener pulite almeno le spiagge vietando l’accesso agli amici a 4 zampe, dal 1° maggio al 30 settembre. Come se fossero gli animali a lasciare lattine, bottiglie e piatti di plastica sulla sabbia… 
Continua a leggere

Guacamole

avocadoIl guacamole è una salsa messicana, di origine azteca, ideale per accompagnare tortilla, nachos e crostini, ma si abbina anche con piatti saporiti a base di seitan e tofu. Protagonisti sono l’avocado e il lime. Muniamoci, allora di colori e sapori di paesi lontani ed esotici, in attesa di una estate ormai vicina e portiamo sulle nostre tavole le delizie di un popolo antico. La ricetta è semplicissima, e si prepara in dieci minuti, ovviamente nell’originale non c’era il pepe nero, ingrediente sconosciuto agli Aztechi. Continua a leggere

Libero accesso ai cani negli uffici e altri luoghi.

web.dogprideday.itDa ora i cani avranno libero ingresso in uffici, negozi e spazi aperti al pubblico e chi manterrà esposto il cartello con il divieto di accesso loro dedicato dovrà pagare una multa.

Ecco la novità contenuta nel nuovo regolamento sugli animali del Comune di Firenze, che approderà presto in Consiglio comunale.

Ad illustrarne i contenuti è stato l’assessore all’ambiente Caterina Biti, dopo che il documento ha ricevuto l’ok in commissione.

Continua a leggere

Balene: corte aja ordina al Giappone la sospensione della caccia.

amandoitBOCCIATI I “FINI SCIENTIFICI”, ATTIVITÀ “ILLEGALE”!

LAV: SENTENZA STORICA, GIAPPONE RESPONSABILE DELLO STERMINIO DI PIU DI 14.000 BALENE. ORA SI METTA FINE ANCHE A IMPORT ED EXPORT DI DELFINI

La leggenda della caccia “scientifica” alle balene, del Giappone, si frantuma oggi con una sentenza storica della Corte internazionale di Giustizia (Nazioni Unite): la caccia alle balene sostenuta dal Giappone nell’oceano Antartico “è illegale” e, non riconoscendo i fini scientifici, ne ha disposto la sospensione.

Continua a leggere